• Twitter Clean

Follow us on Twitter

  • w-facebook

Seguici su facebook

VISITA IL NUOVO SITO DEDICATO AI NOSTRI AMICI ANIMALI

  • c-youtube

Seguici su YouTube

  • White Instagram Icon

​Seguici su Instagram

help.png

Come puoi aiutarci

Quando i cani o i gatti entrano in lista di soppressione (e purtroppo avviene tutti i mesi, anche più volte al mese) è necessario toglierli quanto prima dalla perrera, sia per evitare che il continuo afflusso di altri cani e gatti randagi in perrera comporti l'eutanasia di quelli presenti (per liberare le gabbie), sia per tutelare gli animali che, da tempo rinchiusi nelle gabbie, possono essere affetti da patologie e malanni che richiedono un pronto intervento veterinario.

La semplice "uscita" dalla perrera non significa la salvezza dell'animale, che per poter esser dato finalmente in adozione deve essere seguito fin da subito in una sorta di lungo percorso riabilitativo che comporta, prima di tutto, l'uscita dalla perrera e il ricovero in clinica per le vaccinazioni e le visite, quindi la residenza/pensione dove passerà il periodo di quarantena obbligatoria (almeno 3 settimane). Soltanto dopo questi tre step fondamentali potrà venir dato in adozione.

Tutto ciò purtroppo non avviene, pro-bono, ma comporta una serie di spese (legali, come i documenti per il microchip e il passaporto europeo, veterinarie e di stazionamento - pensione) che riusciamo a sostenere soltanto quando si realizza quella catena di solidarietà che nel tempo, più volte, ci ha fatto commuovere.

Le donazioni ricevute ci permettono così di pagare:

     1.  il RISCATTO dalla perrera, le spese di vaccinazione/sterilizzazione e per stilare i documenti (130 euro circa a cane, in quanto la sterilizzazione dipende anche dalle dimenisioni del cane e dal sesso)

     2. le spese di pensione di quarantena (circa 150 euro a cane, a seconda delle pensioni)

     3. le spese di viaggio (120/140 euro a cane per portarli dalla Spagna in Italia) 

 

Oltre alle donazioni, c'è bisogno inoltre di rafforzare l'azione

a) condividendo a tutti i vostri contatti Facebook l'evento creato sulla pagina di "una cuccia per la vita", mandando e mail a tutti i contatti sensibili al fine di raccogliere fondi e salvare più pelosi possibile

b) offrendo stalli gratuiti o adottando direttamente un cane  o un gatto di quelli in lista o di quelli nelle pensioni (l'adozione o lo stallo di un cane o un gatto libera risorse finanziarie che possono essere destinate a salvare i pelosi entrati nel braccio della morte)

c) non smettendo mai di cercare persone sensibili e di cuore disposte a dare stallo o adozione.

 

Ricordiamoci però una cosa. Un cane o un gatto non sono un oggetto. Hanno bisogno di attenzioni e di affetto e quando si decide di adottare si deve essere consapevoli che richiede un po' di sacrificio e attenzioni. Ma l'amore e l'affetto che riceveremo in cambio ci ripagherà alla grande.

Grazie, grazie e grazie per tutto ciò che farete per salvare i nostri compagni a quattro zampe.

Per donazioni tramite Bonifico o ricarica postepay 

Puoi aiutarci anche così

Bomboniere Solidali

Adozioni a distanza

Bomboniere Solidali

Gadget

help2.png

Helpfreely

Bomboniere Solidali

Bomboniere Solidali

Bomboniere Solidali

Teaming

Contattaci per avere più informazioni